Concorsi-Premi-Borse di Studio



Il CAI gestisce direttamente o partecipa in forma associata a dei concorsi/premi per i giovani.

 

            Per tutti i ragazzi delle Scuole Secondarie di primo e secondo grado         

                                                                                                                                        

Si segnala, sempre nell'ambito dell'iniziativa promossa dalla Regione Veneto nell'ambito dell'Accordo tra Presidenza del Consiglio dei Ministri e Regione del Veneto per la valorizzazione dei territori colpiti dall'Evento Vaia in memoria della Grande Guerra, il progetto allegato, dedicato alle Scuole medie e superiori della Regione. I docenti possono iscriversi, con i propri alunni dal 23 aprile e si chiuderanno il 30 aprile.

 

Il progetto MCP ha come focus l’Altopiano di Asiago, le Dolomiti bellunesi e l’area veneta del Vajont, con l’obiettivo di co-progettare ed attivare azioni concrete per la rinascita territoriale. La scommessa è quella di ripartire dopo la distruzione, di saper pensare e costruire, attraverso un’intelligenza ed una sensibilità collettive, una nuova storia.  Dei territori, delle città e dei borghi, delle persone. E’ stato così dopo la Grande Guerra, è così dopo il ventomoto Vaia.

Per immaginare il presente ed il prossimo futuro di questi luoghi, tutti gli sguardi, le orecchie, le emozioni, gli intelletti sono indispensabili. 
Per questo, MCP propone ai giovani delle scuole medie e superiori di tutta la Regione del Veneto (residenti o meno nelle tre aree target) di realizzare un gioco.

In allegato tutte le istruzioni per partecipare come Team o intera Classe. Il contest si svolgerà durante il mese di maggio, non prevede alcun costo per la Scuola, Team o Classe e i docenti saranno accompagnati da un Team di professionisti messo a disposizione dall'Associazione referente per il progetto.

Qui il link diretto alla form di iscrizione:
https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfEQPFtzHEEfcaySZjS6QHyZAdZ9y1zKN4ePyy8f7SL1oYtBA/viewform?usp=sf_link  

Il giorno 3 maggio alle ore 18.00, gli organizzatori incontreranno i docenti dei Team e delle Classi che si sono iscritte in un webinar per spiegare loro come iniziare l’attività.
Il link al webinar verrà inviato a seguito della chiusura delle iscrizioni.

Il Team o la Classe vincitrice potrà partecipare ad un corso di formazione intensivo di 8h sullo sviluppo di videogames o di giochi a livello professionale.
Il gioco, nel suo formato originale sarà reso disponibile e giocabile nell’ambito della mostra prevista dal progetto. Gli ideatori saranno chiamati ad essere i Master del gioco per guidare i partecipanti nelle sessioni di esplorazione. Il gioco ed i suoi autori saranno presentato ai media.

Scarica qui il programma completo.

 

 

 

 

            Per tutti i ragazzi delle Scuole Primarie e Secondarie di primo e secondo grado         

                                                                                                                                   

                                                                                                                                        

        

Il Club Alpino Italiano - Regione del Veneto (CAI VENETO), con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto e con il sostegno della Regione del Veneto in accordo con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, promuove un concorso letterario, grafico e multimediale, aperto agli alunni di tutte le scuole di ogni ordine e grado del Veneto, con l’obiettivo di stimolare gli studenti a riflettere, in maniera creativa, arrivando alla produzione di testi scritti, elaborati grafici, reportage fotografici e brevi filmati, prendendo spunto dalle zone teatro dei cruenti eventi del 1918 della GRANDE GUERRA, interessate nel 2018 dalla devastazione della TEMPESTA VAIA. Si rendono disponibili numerosi premi da destinare alle classi che presentano i migliori lavori che legano i due eventi con soggetti di fantasia e creatività. Tutti gli insegnanti presentatori di elaborati riceveranno le pubblicazioni curate da CAI Veneto per documentare la relazione tra i due eventi.

TEMI DEL CONCORSO

I partecipanti dovranno sviluppare le analogie, gli effetti e le conseguenze della Grande Guerra messi in relazione con l’evento della Tempesta “Vaia”; nei loro elaborati potranno approfondire, con i mezzi che riterranno più opportuni alcuni tra gli argomenti proposti:
• Esperienze di visitazione: paesaggi e ambienti stravolti

• Il sentimento del territorio devastato

• Interpretazione dei luoghi: si piange la guerra e si piange la distruzione della natura

• Montagne ferite, scavate, esplose dalla guerra, montagne incise e demolite dall’erosione

• Danni della guerra e danni del clima: le colpe dell’uomo

• L’alba dopo la guerra, il risveglio dopo Vaia

• Insieme guardando il futuro per uomini e boschi.

AMBITO TERRITORIALE E SCADENZA DEL CONCORSO

Il concorso è aperto agli alunni degli istituti scolastici di ogni ordine e grado presenti nell’ambito della Regione del Veneto. La partecipazione gratuita avviene tramite invio prima della domanda d’iscrizione, entro il 31 marzo 2021, poi con l’invio degli elaborati, entro il termine ultimo del 31 maggio 2021. L’assegnazione dei premi avverrà presumibilmente nel mese di ottobre 2021, comunque non oltre il 31 dicembre 2021.

DESTINATARI E ARTICOLAZIONE DEL CONCORSO

Il concorso è articolato in sei sezioni. Le sezioni sono le seguenti:
1. Scuola primaria, elaborati grafici
2. Scuola secondaria di primo grado, elaborati grafici
3. Scuola secondaria di primo grado, elaborati multimediali
4. Scuola secondaria di secondo grado, elaborati letterari
5. Scuola secondaria di secondo grado, elaborati grafici
6. Scuola secondaria di secondo grado, elaborati multimediali

Gli elaborati presentati possono essere relativi a progetti, attività di classe o percorsi di ricerca e approfondimenti sviluppati nel corrente o in precedenti anni scolastici, inquadrati in una delle seguenti tipologie:
1. ELABORATI LETTERARI: temi, racconti, lettere, poesie, ricerche storiche, ecc.
Le lettere e le poesie sono libere da vincoli tecnici e dimensionali; gli scritti e i racconti devono rispettare un massimo di 10.000 battute spazi compresi. Le ricerche storiche sono pure libere da vincoli dimensionali.
2. ELABORATI GRAFICI: disegno, foto, fumetti con vignette e racconti
I disegni dovranno essere realizzati su carta “uso mano” da 350g (circa), formato cm 35x50; le foto potranno essere realizzate con fotocamera analogica o digitale e presentate stampate su carta fotografica formato cm 30x40;
3. ELABORATI MULTIMEDIALI: power point, video racconti, reportage, foto-book, documentari, ecc.

Gli elaborati multimediali dovranno avere una durata massima non superiore a 5 minuti; reportage e foto-book dovranno essere presentati su supporto sfogliabile corredato di relative didascalie a commento di ogni foto, con le indicazioni tecniche e logistiche relative allo scatto.
La partecipazione può avvenire, con la supervisione e a discrezione di un docente, in forma individuale, in piccoli gruppi o nella forma collegiale di classe intera. Gli elaborati individuali (ad esempio, scritti, racconti, poesie, foto, ecc.) saranno selezionati tra i migliori lavori realizzati dagli studenti della classe, e rappresenteranno la stessa classe. Ogni classe può presentare un massimo di tre lavori per ogni sezione.

ISCRIZIONE AL CONCORSO

I docenti interessati a partecipare, con propri alunni, al concorso devono inviare la domanda d’iscrizione utilizzando il format digitale attivo al seguente link:
https://forms.gle/3UxoqU88Mep4KTzZ9

L’iscrizione è gratuita e dev’essere inviata online alla segreteria del concorso entro il 31 Marzo 2021.

PRESENTAZIONE DEGLI ELABORATI

I docenti che hanno inviato la domanda d’iscrizione dovranno provvedere a spedire entro il 31 MAGGIO 2021 gli elaborati sviluppati dagli alunni. Gli elaborati in concorso potranno venir consegnati in due modalità:
1. DIGITALE: elaborati letterari in formato pdf, video in formato mp4 non superiori a 1 GB, possibilmente in forma anonima. L’invio avverrà in modalità telematica, utilizzando il seguente format che consente l’aggancio di un file: https://forms.gle/39y1EeHV6nfHz8316
2. MATERIALE (cartacea): elaborati grafici. Per questi elaborati è necessaria la spedizione postale, in plico o pacco chiuso, contenente il materiale cartaceo, avente come oggetto “Venti di guerra, venti di bufera” ed indirizzata a: Club Alpino Italiano Regione del Veneto, casella postale 350 – 31100 Treviso. Nella busta, oltre al materiale in concorso, dovrà essere inserita la “scheda anagrafica” pubblicata in coda al presente Regolamento, debitamente compilata in ogni sua parte. Anche nel caso d’invio postale la scadenza rimane fissata al 31 MAGGIO 2021 (fa fede il timbro postale di spedizione).

PREMIAZIONI

Per le sei sezioni del concorso sono previsti i seguenti premi:
1. Scuola primaria, elaborati grafici

• primo premio 600,00 euro

• secondo premio 300,00 euro

2. Scuola secondaria di primo grado, elaborati grafici

 • primo premio 600,00 euro

 • secondo premio 300,00 euro

3. Scuola secondaria di primo grado, elaborati multimediali

•  primo premio 600,00 euro

•  secondo premio 300,00 euro

4. Scuola secondaria di secondo grado, elaborati letterari

 • primo premio 600,00 euro

 • secondo premio 300,00 euro

5. Scuola secondaria di secondo grado, elaborati grafici

 • primo premio 600,00 euro

 • secondo premio 300,00 euro

6. Scuola secondaria di secondo grado, elaborati multimediali

 • primo premio 600,00 euro

 • secondo premio 300,00 euro

La cerimonia di consegna dei premi sarà organizzata da CAI Veneto in collaborazione con la Regione del Veneto e l’Ufficio Scolastico Regionale del Veneto.

MONTEPREMI

Il montepremi complessivo del Concorso e pari a 5.400,00 euro. La Giuria si riserva di non assegnare il premio alle sezioni che non presenteranno elaborati di qualità soddisfacente. Si riserva pure di ripartire eventuali premi non assegnati o assegnare ulteriori premi sia pure d’importo minore agli elaborati diversi dal primo classificato di ogni sezione o tipologia, ritenuti comunque di apprezzabile qualità. Si riserva infine di segnalare tra gli elaborati non premiati, quelli che presentano caratteristiche rispondenti ai criteri indicati.

INFORMAZIONI

Per qualsiasi informazione relativa al Concorso si prega di scrivere al seguente recapito email: caiscuola@cai.it oppure contattare Francesco Carrer, coordinatore del Progetto Scuola (cell. 335.384056).

BANDO COMPLETO

Scarica qui il bando del concorso.

 

 

 

 

 

Per i ragazzi delle superiori

 

NEW Il Premio Gambrinus Giuseppe Mazzotti Juniores - XIV Edizione 2021

L’Associazione “Premio Letterario Giuseppe Mazzotti”, in collaborazione col Club alpino italiano e con il sostegno dell’Azienda Montura, bandisce la XIV Edizione del Premio Giuseppe Mazzotti Juniores, riservato agli studenti della scuola secondaria di II grado di tutte le regioni d’Italia e delle Scuole di lingua italiana di Slovenia e Croazia, quale progetto educativo che intende valorizzare le capacità di scrittura e/o di realizzazione di un video, su argomenti di grande attualità legati ai molteplici interessi coltivati da Giuseppe Mazzotti. Scrittore, alpinista, gastronomo, studioso impegnato nella tutela e valorizzazione del patrimonio storico, artistico, ambientale, per lunghi anni consigliere del Touring Club Italiano, Accademico del Club alpino italiano e autorevole membro di altre importanti organizzazioni nazionali, Giuseppe Mazzotti è stato certamente, per vastità d’interessi e capacità d’incidere sul corso degli eventi, una delle personalità di maggiore spicco della cultura veneta del Novecento.

Scarica qui il bando per partecipare alla XIV Edizione

TEMA: Nel secolo scorso è stata completata l’esplorazione della superficie della Terra. Uomini intrepidi hanno attraversato aridi deserti e foreste vergini, scalato le montagne più alte, solcato le calotte gelate fino ai poli o rischiarato il fondo degli abissi marini.

“Parlare di conquista e di esplorazione, così com’erano in passato, fa un po’ sorridere oggi, con
il grande occhio della tecnica che vede e provvede a tutto. Il mondo si è molto ridotto e per lo più addomesticato: sappiamo ormai tutto e tutto possiamo. Una ragione in più per invertire la marcia verso i grandi spazi che sono in noi, e che rappresentano le ultime immense estensioni libere e sconosciute della Terra. Questa, non c’è dubbio, è avventura” (Walter Bonatti).

L’esplorazione, quindi, non si esaurisce mai ma si rinnova in ogni piccola scoperta, affacciandosi ad angoli nascosti del proprio territorio, approdando ad un luogo solitario dove nessuno arriva e dove il cuore batte forte per le piccole meraviglie che si rivelano ai nostri occhi. Il grande esploratore non fa lunghi viaggi ma grandi scoperte; sa trovare e raccontare un continente ignoto ricco di emozioni, avventurandosi nel piccolo mondo che lo circonda.

 

 

 

Il Premio Gambrinus Giuseppe Mazzotti Juniores 2019-2020

 I ragazzi delle Superiori come protagonisti. La curiosità e la fantasia come compagni di viaggio. Un racconto oppure un video come “attrezzi” per la traversata. E come sfondo d’eccezione, il Triveneto e la Regione Istriano-Dalmata, insieme al loro prezioso patrimonio storico-artistico.
Sono questi gli elementi chiave del Premio Juniores, inserito all’interno del prestigioso contesto del Premio Letterario Gambrinus “Giuseppe Mazzotti” e rivolto agli studenti degli Istituti Superiori di Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige e a quelli di lingua italiana di Slovenia e Croazia.
Il contest si ispira ad alcune delle passioni del grande Giuseppe Mazzotti – il territorio, l’arte e la loro valorizzazione – e nasce dalla volontà dell’Associazione “Premio Letterario Giuseppe Mazzotti”, che ne ha raccolto l’eredità spirituale.
Il Premio Juniores si propone alle scuole come progetto educativo finalizzato a far conoscere la figura e le opere di Giuseppe Mazzotti, coinvolgendo gli studenti ad affrontare tematiche di grande attualità e a scoprire il mondo culturale e le attività che ruotano attorno al Premio.
Si propone ai ragazzi come un’occasione per esprimere il proprio talento, con l’emozionante possibilità di essere premiati durante la cerimonia ufficiale, insieme ad autori, scrittori, scienziati, letterati e studiosi di fama. https://www.premiomazzotti.it

Il Premio Gambrinus Giuseppe Mazzotti Juniores XIII edizione

premio mazzotti 2019-2020

Al via la nuova edizione 2020 del Premio Mazzotti Juniores. Il tema di quest'anno è "ARTIGIANO È ORIGINALITÀ, UNICITÀ, CREATIVITÀ E DEDIZIONE; È RICERCA E SPERIMENTAZIONE FINO A TROVARE LA PERFEZIONE, CREANDO TALVOLTA PEZZI UNICI, OPERE D’ARTE". Il Club Alpino Italiano è stato, nel 1983, tra i fondatori di questo premio in omaggio all'alpinista e all'accademico del CAI Bepi Mazzotti.

Ecco la locandina della nuova edizione 2020 del Premio Mazzotti Juniores.

Clicca qui per vedere I VINCITORI della XIII EDIZIONE

 

 

 

Per gli universitari

 

"Una montagna di tesi" - Premio tesi di laurea

Il Premio alle tesi di laurea ha lo scopo di:

  1. Incentivare e valorizzare gli studi e le ricerche a livello universitario su argomenti riguardanti la montagna, mirando sia ad accrescere l’interesse che a premiare la diffusione delle conoscenze relative ai settori di attività tipici del CAI;
  2. Costituire nel corso del tempo una raccolta di studi utili nello svolgimento delle attività delle sezioni CAI, nell’approfondimento degli argomenti e a supporto di un più efficace intervento sul territorio;
  3. Cercare di focalizzare/coordinare l’attenzione della pubblica opinione su tematiche ambientali locali del CAI;
  4. Favorire la partecipazione attiva di giovani studiosi, all’esterno e all’interno del CAI, anche mediante l’assegnazione di premi significativi e di valorizzazione culturale delle loro ricerche.

Sfoglia qui l'archivio delle tesi e il regolamento  http://www.caisezionivicentine.it/tesi-di-laurea/

 

Per l'ambiente

 

Premio Fabio Favaretto - Bando per il conferimento di un premio di studio intitolato alla memoria di "Fabio Favaretto" Socio del Club Alpino Italiano

In memoria di Fabio Favaretto, a testimonianza del valore della sua attività nell’ambito della Tutela dell’Ambiente Montano, il CAI-Veneto, la Commissione Centrale TAM e la Sezione di Mestre del Club Alpino Italiano promuovono la terza edizione del presente bando per il conferimento di due premi di studio, nell’intento di incoraggiare e sviluppare gli studi e la ricerca inerenti ai propri fini statutari.
Il presente bando intende conferire un primo premio e un secondo premio di studio per tesi di laurea magistrale o di dottorato o di ricerca che abbiano inteso affrontare le tematiche dell’uso e della tutela del territorio montano alpino o appenninico.

Possono partecipare al bando i neo laureati, i ricercatori universitari ed i dottorandi, che hanno discusso la tesi di laurea magistrale (escluse le lauree triennali) o di dottorato, o di ricerca.

http://www.caimestre.it/premio-fabio-favaretto/